Taping neuromuscolare

taping neuromuscolare

Taping neuromuscolare cos'è

Il taping neuromuscolare è una tecnica non invasiva e non farmacologica utilizzata sia in ambito medicale che sportivo. Tale tecnica consiste nell’applicare un nastro adesivo elastico , il taping , in allungamento cutaneo. Il taping neuromuscolare basa la sua azione benefica sul movimento cutaneo e muscolare del paziente. In questo modo si ottiene un effetto biomeccanico terapeutico sulle parti interessate. Il taping agisce sui muscoli, con effetti importanti anche sulla circolazione venosa e linfatica, oltre che sulla temperatura corporea.

Taping neuromuscolare dalla teoria alla pratica

Quando il taping viene applicato sulla pelle, si formeranno delle pliche. Queste, grazie al movimento naturale e quotidiano del corpo, applicheranno una stimolazione meccanica in grado di aiutare il sistema linfatico e circolatorio.

Il sistema linfatico aiuta il riassorbirsi degli edemi post traumatici e quello circolatorio lavora invece sulle infiammazioni muscolo scheletriche. Il “massaggio” derivante dal taping neuromuscolare mantiene il muscolo rilassato dopo il trattamento fisioterapico.

Dott. Davide Versolatti, Via Generale Giacomo Medici Del Vascello 16, 10078 Venaria Reale, TO - Via Sant’Ottavio 21, 10124 Torino, TO - Partita Iva: 11048200015